La versione poco recente del tuo browser potrebbe limitare le prestazioni del sito.
Aggiorna e andrà come un razzo!
case history

Eventi, spot radio e allestimenti per

l'automotive di Autocenter

Spesso capita di trovarsi di fronte a progetti in cui venga richiesta una comunicazione di buona energia e di buona personalità, partendo tuttavia da condizioni piuttosto restrittive riguardo la gestione della comunicazione e degli elementi grafici. Sono progetti complessi, in cui ogni idea deve fare i conti con precisi paletti, ma sono anche progetti che permettono di lavorare su marchi decisamente stimolanti.

La sola questione è trovare, qui più che mai, le giuste strade tra le regole imposte dal brand per soddisfare i naturali istinti della comunicazione creativa.

Come accaduto con lo spot per presentare l'arrivo di Land Rover nell’unico salone autorizzato della zona.

Un monologo quasi sussurrato racconta che il mondo delle auto non è freddo né banale, spiegando così che uno store di automotive vende prima di tutto sensazioni.

Per un concessionario che vende auto quanto è importante far passare il concetto che insieme a 4 ruote, motore e carrozzeria può venderti prima di tutto un'emozione, una sensazione, una soddisfazione? In agenzia pensiamo che la risposta sia: "è molto importante".

Autocenter campagna spot Land Rover
Autocenter campagna spot Land Rover
Autocenter per Subaru logo
Autocenter per Subaru logo
Autocenter per Land Rover layout rivista
Autocenter per Land Rover layout rivista

Un evento Land Rover, un winebar e uno

strano invito

 

Per Land Rover c'è stata anche la comunicazione ambientale con il fuoristrada che invade i locali più frequentati del centro. Il fuoristrada non è mai stato tanto in strada, l'avventura non è mai stata tanto vicina a migliaia di cocktail. 

In ciascun locale sono stati scelti gli spazi più adatti all'installazione della grande affissione pubblicitaria (con grafica e metratura ogni volta adattate alle differenti superfici di ogni singolo locale) e all'installazione della scenografia selvaggia fatta di sassi e fronde a rendere viva e vivibile l'affissione. Nel momento dell'aperitivo, quello del relax e dei ritmi rallentati, entra una creatività che mira ad attrarre sguardi e ad essere chiacchierata, toccata, avvicinata dal pubblico nel momento del drink serale.

Per l'evento pop-up, sempre a marchio Land Rover, ci era stato chiesto che gli inviti da spedire per posta tradizionale risultassero comunicativamente potenti e che non passasero inosservati.

Serviva una soluzione in grado di calamitare l'attenzione del destinatario per almeno 10 secondi: superata quella soglia avremmo avuto la certezza che avrebbe letto ogni informazione riportata e che avrebbe davvero saputo ogni cosa dell'evento in programma. Si aspettano una cosa piatta? Allora facciamola 3D. 

Ci siamo detti che se fossimo riusciti a dare qualcosa che il ricevente non si sarebbe aspettato saremmo riusciti a raggiungere  l'obiettivo. Abbiamo capito che la chiave giusta poteva essere il passaggio dalle due alle tre dimensioni di un biglietto, la comunicazione doveva uscire dal foglio.

Autocenter pop up Land Rover
Autocenter pop up Land Rover

E poi c'è stato un

mailing radiografico

 

Raggi x è la formula con cui il salone d'auto cliente dell'agenzia ha battezzato le proprie auto usate che avessero superato tutti i più approfonditi controlli. Raggi x sta per estrema qualità di auto di cui è stata controllata ogni cosa.

Ok fin qui tutto chiaro, ma come fare per far passare con forza il concetto di Raggi x e farlo arrivare forte e chiaro al cliente? Al gruppo di lavoro impegnato sul progetto, la sola strada adatta è sembrata quella di un vero (o quasi) referto di una radiografia. Una radiografia all'auto, naturalmente.

L'idea era vincente ma che ne sarebbe stato di lei se non fosse stata affiancata dalla giusta competenza in tema di tecniche di stampa? Oppure se non fosse stata supportata da una profonda ricerca di materiali di stampa?

Nel caso in cui non fosse riuscita a mostrarsi verosimile, tutta la strategia comunicativa avrebbe perso efficacia e credibilità. Ma la sua resa tattile e visiva estremamente coerente con la realtà delle radiografie ha reso tutta la campagna qualcosa di tanto originale quanto immediatamente intuitivo.

Autocenter mailing raggi x
Autocenter mailing raggi x
Autocenter allestimento per Subaru
Autocenter allestimento per Subaru

Lo spot radio doveva pubblicizzare la novità di un servizo di polizza assicurativa sulle automobili vendute. Come fare per dirlo con forza? Come fare per sensibilizzare il pubblico al vantaggio di avere una protezione per l'auto già compresa nel suo acquisto?

Inventandosi qualcosa che ancora non c'era, creando una comunicazione originale e capace di attirare orecchi e attenzione del pubblico.

Nascono così i raggi SFIG, fantomatiche radiazioni di sfortuna che purtroppo possono colpire qualunque auto, in qualunque momento.

Ma niente paura, basta avere l'assicurazione. E se poi l'assicurazione arriva già assieme all'auto e si può fare ogni cosa in un posto solo è tutto davvero perfetto! 

La cattiva sorte può fare ciò che vuole: ora le automobili e soprattutto i loro proprietari sono tranquilli e perfettamente immuni da Raggi SFIG. Ecco la creatività dell'agenzia di comunicazione copiaincolla scelta dal cliente e andata on-air.

Autocenter campagna spot radio Raggi SFIG
Autocenter campagna spot radio Raggi SFIG
E ORA? HAI UN PROGETTO DI CUI PARLARCI? NOI SIAMO PRONTI