La versione poco recente del tuo browser potrebbe limitare le prestazioni del sito.
Aggiorna e andrà come un razzo!
Focus

Il Social Selling non si fa vendendo

Il Social Selling non è solo vendere sui social, ma è nutrire chi ha il potere d'acquisto: è fare Lead Nurturing.
Alimentare e curare i nostri contatti al fine di avvicinarli ai nostri prodotti e servizi.
Qual è, dunque, il ruolo dei social media nel raggiungimento degli obiettivi di vendita?

Connessione, non collezione

È proprio dal network che nascono relazioni H2H (Human to Human) che potrebbero potenzialmente trasformarsi in relazioni B2B (Business to Business).

È indispensabile che esistano un valore e una motivazione professionale.

Creare connessioni, non collezioni di contatti

Profilazione, non targetizzazione

I nostri contatti devono assomigliare il più possibile alle nostre buyer personas, alla nostra audience reale, il “cliente ideale” a cui rivolgersi, parlare e pensare quando si va a rinnovare la nostra offerta.

Parallelamente, l'attività di profilazione deve proseguire anche attraverso ai feedback che riceviamo.

Ascoltare il target, oltre a colpirlo

Interazione, non automazione

Il processo di vendita/acquisto è sempre meno basato sui messaggi commerciali e diretti che vengono forniti ai potenziali clienti dalle aziende e sempre più focalizzato sulla costruzione di un rapporto di valore, pertinente, attuale con essi.

Interagire in modo personalizzato, non automatico

  

La community di Spuma di Sciampagna

Il caso del social di Spuma di Sciampagna è un ottimo esempio di Social Selling. Oltre alla creazione di piani editoriali, infatti, per il brand della cura della casa e della persona, in agenzia ci occupiamo anche della gestione stessa della fanpage Facebook. Una fanpage che è una community a tutti gli effetti.

Il target è quello coinvolto negli acquisti domestici e si vede snocciolato prevalentemente sulle donne 25-64: le più young sono le meno interattive ma sempre pronte a seguire le novità di prodotto e a valutare attentamente il contenuto della quotidianità femminile raccontato da Spuma; le più tradizionaliste, sono quelle storicamente legate al marchio e spesso già fidelizzate. Mantenerle tali è anche compito del social media manager. Analizzando infatti questo secondo gruppo di target, è facile intuire l'elevatissimo tasso di interazione che genera. Il motivo è semplice: la voce femminile di Spuma è una voce che diventa molto di più: diventa amica della donne, diventa la consigliera capace di suggerire alle donne attente alla qualità non solo un prodotto buono e soddisfacente, ma che sa anche concentrarsi sulla buyer personas, quindi appunto sull'aspetto umano. Il social marketing, per vendere, deve anche e soprattutto saper ascoltare.

Il Social Selling per l'home care di Spuma di Sciampagna
Il Social Selling per l'home care di Spuma di Sciampagna
E ORA? HAI UN PROGETTO DI CUI PARLARCI? NOI SIAMO PRONTI
  • Scrivici di cosa hai bisogno

    Ancora qualche secondo. Ci siamo quasi.

    Tutti i campi sono obbligatori!

    Devi acconsentire il trattamento dei dati!

    Dopo aver preso visione dell’Informativa privacy:

    Acconsento al trattamento dei dati*
    Voglio iscrivermi al servizio di newsletter

    * Campi obbligatori

    Oppure, sentiamoci

    Uffici Italia - tel +39 0376 392891

    Uffici USA - tel +1 310 3101797

Ciao, vuoi chattare con noi?

Clicca qui

copiaincolla chat

Ciao, vuoi fissare un appuntamento con noi?