La versione poco recente del tuo browser potrebbe limitare le prestazioni del sito.
Aggiorna e andrà come un razzo!
case history

Definire la brand essence Integrattiva, studiarne logo e pack feeling

Dal Brand Panorama di un nuovo marchio, fino a carattere e ToV

Integrattiva è un marchio di integratori alimentari che prima dell'alba rappresentata dal suo lancio sul mercato ci ha affidato la definizione di brand logo e pack della linea. Come ogni volta una grossa responsabilità, come ogni volta un progetto che non può realmente limitarsi a produrre elaborati grafici per il logo e per il packaging. Prima di raggiungere quella fase, deve fare molto molto altro.

Deve in sostanza porsi la domanda "chi e cosa ha intenzione di essere questo marchio?" e poi sviluppare una risposta credibile e ramificata.
Risposta che tuttavia non può prescindere da una seconda domanda: "in quale ambiente vivrà quel marchio? In quale contesto dovrà affermare la sua personalità?".

Ciò che ha reso possibile definire la Brand Essence di Integrattiva non sono state solo le due risposte alle due domande, ma soprattutto la loro sovrapposizione in un unico concetto fondante.

Ne è emerso che la Brand Essence proprietaria di Integrattiva è decisamente specifica. Si colloca esattamente a metà tra l'identità tipica da farmaco e l'identità che viene più spesso riconosciuta per gli integratori da banco.

Questo ha orientato la definizione degli elementi genetici della marca e continuerà a orientare ogni successivo passo della narrazione del brand, restando coerente alla sua anima. Il tono di voce è stato sintonizzato su stili affini al mondo scientifico ma che non perdano mai freschezza, approcci tanto autorevoli quanto intuitivi.

Il Brand feeling e la sua diffusione sul sistema di pack

 

Il logo del brand è stato sviluppato su due linee strategiche.


La prima puntava a vestirlo di elementi immediatamente riconoscibili, la seconda a saldarlo su una dimensione comunicativa affidabile, certa, oggettiva.
La prima linea strategica è stata soddisfatta inserendo la i iniziale del lettering rovesciata, così da farla apparire come un ! che esprimesse l'idea di una marca decisamente sicura di se, la seconda è stata perseguita adottando la scelta del colore nero e di un font a bastoni, solido e squadrato.

Ma il logo non sarebbe bastato a se stesso.
Nell'ottica di una definizione ampia dell'immagine della marca a scaffale, il logo sarebbe dovuto sfociare in una sua diffusione coerente ma distinta, un'elaborazione grafica complementare così da farlo emergere e funzionare con il grado massimo di incività. Tenendo sempre fermo l'obiettivo ultimo: affermare la brand essence e trasferirla al cliente finale.

Con queste premesse e questi intenti è nata la composizione visiva. Un struttura grafica che aveva lo scopo di accompagnare il brand trasferendo freschezza e dinamicità, oltre che contribuendo alla forza della marca in termini di riconoscibilità e ricordo.

Una texture cellulare che posiziona il brand attorno a linguaggi visivi tipici dell'ambito medico-farmaceutico, servendosi di cromie e sfumature che vestono di dinamismo tutta quella scentificità.

E ORA? HAI UN PROGETTO DI CUI PARLARCI? NOI SIAMO PRONTI

Ciao, vuoi chattare con noi?

Clicca qui

copiaincolla chat

Ciao, vuoi fissare un appuntamento con noi?