La versione poco recente del tuo browser potrebbe limitare le prestazioni del sito.
Aggiorna e andrà come un razzo!
Focus

Il food packaging? Qui si fa così

Lo sviluppo del pack per l'alimentare, in copiaincolla da 20 anni


copiaincolla nasce nel 1999 come agenzia grafica.
È un hub creativo che da vent'anni evolve le sue tecniche e le sue competenze nello sviluppo di food packaging. Tiene conto degli aspetti più tecnici legati ai materiali e alle modalità di conservazione dei prodotti; tiene conto dell'impatto comunicativo del racconto a scaffale.
Ecco come nascono i progetti di pack design qui. Ecco come diventano efficaci.

Un pack da patatine per un formaggio
Un pack da patatine per un formaggio
Lo sviluppo del packaging food Sea Treasure
Lo sviluppo del packaging food Sea Treasure
Uno dei pack sviluppati per Pelloni
Uno dei pack sviluppati per Pelloni

Quella della nostra agenzia è una lunga esperienza di pack design. Come accennato, era la fine degli anni 90. In quel preciso momento storico della comunicazione, tra le principali richieste dei clienti vi era la progettazione grafica di pack food e di ogni altro settore merceologico.

A copiaincolla, il packaging è arrivato così
In agenzia, quindi, abbiamo iniziato fin da subito a pensare e realizzare quella tipologia di comunicazione. Oggi è come allora. L'unica cosa che è cambiata sono le competenze e le tecniche, sempre maggiori, sempre più raffinate.

Progettare un pack food richiede molte valutazioni
Sviluppare un food packaging vuol dire considerare ogni specifica di quel singolo progetto: ad esempio se si ha a che fare col packaging di un prodotto sottovuoto, o surgelato, o fresco.

Un'agenzia creativa non può, quindi, essere solamente creativa. Un'agenzia che sviluppa pack food deve saper far combaciare il graphic design con le esigenze logistiche del prodotto e dell'azienda. Deve essere consapevole di ogni passaggio di quel food dal momento della produzione fino al suo arrivo sulle tavole dei consumatori.

Brand feeling, l'occhio vuole ancora la sua parte
L'aspetto visuale e l'aspetto tecnico vanno quindi fatti combaciare e ognuno di essi va trattato alla pari. Il packaging, anche se di un prodotto sottovuoto o surgelato, è sempre l'abito che, oltre a proteggerlo e a rivestirlo, trasmette un'impressione decisiva ad ogni potenziale acquirente.

Non è possibile, quindi, omettere la filosofia commerciale né il family feeling aziendale e del marchio nella progettazione di un pack food. 

  

Siamo dell'idea che ogni pack food vada prima ragionato e solo dopo realizzato

Qui a copiaincolla negli anni abbiamo imparato a conoscere ognuna di queste dinamiche, creativa o tecnica che sia, prese in considerazione durante qualsiasi fase di qualsiasi processo di pack design.

Partendo dalle basi, è inutile negare che il pack deve colpire. Il packaging non può essere pensato come una semplice tecnica di confezionamento del prodotto.

In una comunicazione disegnata e costruita attorno al marchio, non importa se il fine è la vendita di un pezzo o la costruzione di brand feeling; importa solo che qualsiasi pack venga prima ragionato e poi realizzato, per fare in modo che non sia una mera rappresentazione del food contenuto, né che sia uguale agli altri pack presenti a scaffale. Deve esprimere una personalità precisa.

Il pack dal supporto a scaffale al supporto a device

Inutile parlare di "futuro del packaging". Il futuro del pack è adesso. Per molte ragioni, per molte evoluzioni differenti in confronto alla tradizionale idea di design - quella che la nostra agenzia aveva a fine anni 90 e quella che quasi chiunque ha del pack. Una di quelle evoluzioni, ad esempio, è correlata all'E-Commerce.

Anche se la classica vetrina dei nostri prodotti è uno scaffale o un espositore di un punto vendita, oggi non è più possibile non pensare alla vetrina virtuale, allo scaffale virtuale, all'espositore virtuale. Quando un prodotto arriva ad essere acquistabile su un E-Commerce, non sono più valide le stesse regole di packaging design che lo erano per supermercati e negozi fatti di casse e reparti. 

Un pack food o di ogni altro settore merceologico ragionato in modo tradizionale, con le sue diciture, le sue informazioni, i suoi valori nutrizionali, è il frutto di un'impaginazione grafica pensata unicamente per una situazione in cui il consumatore può toccare con mano quel pack.

L'e-voluzione è la progettazione grafica di un pack design declinabile in più ambienti e in più supporti differenti ambienti. Il tutto mantenendo integrato il brand feeling.

  

Alcuni dei premi ricevuti in tema di food packaging design

1° premio categoria pack food design

Ce l'hanno assegnato i giudici del premio di comunicazione internazionale Brand Identity Grand Prix per lo sviluppo della brand identity e del packaging alimentare del caviale Penseri. Un pack diverso dai soliti pack di caviale, che esibiscono lusso con colori sgargianti e scritte fluo. Un pack che vuole essere guardato non da chi ama ostentarlo, ma da chi ama degustarlo e abbandonarsi al piacere conviviale e a una dimensione di condivisione di un'esperienza più genuina, più vera. Il piacere del sapore e non il piacere dell'apparenza, copiaincolla l'ha espresso con questi pack.

  

Se vi affiderete a copiaincolla,
il vostro prossimo pack food sarà creato
con questa cura del progetto
e con questi risultati.

E ORA? HAI UN PROGETTO DI CUI PARLARCI? NOI SIAMO PRONTI

Porca paletta, qualcosa non va.
Hai compilato tutti i campi? E accettato la privacy?
Riprova subito

Messaggio ricevuto, grazie. Ti contatteremo prima di presto!

Ancora qualche secondo. Ci siamo quasi.

PER ALTRE INFO, CLICCA QUI

Ciao, vuoi chattare con noi?

Clicca qui

copiaincolla chat

Ciao, vuoi fissare un appuntamento con noi?